Prestito sociale: dal 15 febbraio attivo presso il Centro d’Ascolto

Prestito sociale: dal 15 febbraio attivo presso il Centro d’Ascolto

prestito

La Regione Toscana ha rifinanziato il progetto di prestito sociale finalizzato a sostenere, con prestiti fino a 3mila euro (senza garanzie, senza interessi, rimborsabili in 36 mesi), le persone e le famiglie in situazioni di particolare difficoltà e fragilità economica.

Coloro che volessero richiederne il beneficio devono rispettare alcune condizioni: avere residenza anagrafica in un comune toscano; essere maggiorenni; non avere condanne definitive per reati di tipologie ben precise (associazione a delinquere di tipo mafioso, riciclaggio, impiego di denaro o di beni di provenienza illecita).

E ancora un valore ISEE inferiore a 15mila euro; la cittadinanza europea oppure il possesso della carta di soggiorno o regolare permesso di soggiorno.

Per quanto riguarda i residenti nel comune di San Casciano, il punto di riferimento per l’attivazione delle pratiche è il Centro d’Ascolto della Confraternita della Misericordia, in viale Corsini 20-22.

Per fissare l’appuntamento per il colloquio, si deve chiamare e lasciare un messaggio al numero 3358322948. Il Centro d’Ascolto è aperto il lunedì dalle 16 alle 19.